Adiacenze è uno Spazio Espositivo nato a Bologna nel 2010 per la promozione di artisti emergenti, è un punto d’incontro dinamico dove giovani provenienti da differenti ambiti si confrontano e collaborano in progetti d’arte contemporanea di carattere multidisciplinare. Nel 2016 prende in affitto i locali di Vicolo Spirito Santo a Bologna, nel tentativo di affermare da una parte il lavoro svolto nei sei anni precedenti e dall’altra di ampliarlo introducendo nuove forme di ricerca e sviluppo dell’arte contemporanea. Nasce così Officina Adiacenze, costola ideale dello spazio espositivo, contenitore e shop in cui tutto quel che viene ideato e progettato si fa realtà, dove spazi di lavoro, editoria indipendente, prototipazione, arte, design trovano terreno comune sul quale fondersi e farsi veicoli di cultura sotto forma di creazioni a prezzi accessibili per tutta la nostra comunità.
Questa nuova realtà, aperta a 360° al suo pubblico, che risponde alle esigenze di artisti e curatori come degli abitanti del territorio, è oggi attiva solo a livello embrionale. Adiacenze partecipa al bando Culturability chiedendo fondi per implementare sia la parte riguardante l’editoria indipendente e le piccole produzioni artistiche e di design, sia la parte didattica e laboratoriale già in parte avviata. Nostro obiettivo è potenziare questo hub di sperimentazione, ricerca e diffusione di arte contemporanea, attraverso la promozione di attività aperte al pubblico.
Se da un lato il lavoro dedicato alla progettazione e realizzazione di mostre di artisti emergenti è consolidato e valorizzato dal sostegno di esperti del settore (nazionali ed internazionali) facendo dello Spazio Espositivo il cuore pulsante dell’attività, sarebbe da integrare ad esso invece l’attività relativa ai Workshop e Servizi. Adiacenze vorrebbe infatti attivare una serie di corsi di formazione e coaching per artisti e curatori in modo da fornire loro nuove competenze sia in ambito artistico più stretto, sia nell’ambito della costruzione della propria immagine professionale o degli aspetti burocratici ad essa legati.
Parallelamente, fornendo già un servizio di didattica per bambini svolto all’interno di aziende esterne, si vorrebbe ricreare nella nostra sede uno spazio da sviluppare in tal senso, dando la possibilità ai ragazzi di fare esperienza dell’arte in diversi campi artistici, dall’analogico al digitale.

#culturability4 https://twitter.com/ADIACENZE/: fucina creativa, spazio di aggregazione e laboratorio di arte contemporanea

Il progetto in un tweet

BolognaCittà
BOProvincia
Social accounts