FabCity in LivingLab

La città metropolitana di Reggio Calabria è un territorio particolarmente interessato dalla presenza di beni confiscati; in particolare, ad ottobre 2015 il comune di Reggio Calabria ha approvato il “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani” (tra cui i beni confiscasti). Il riscatto di un bene sequestrato per la FabCity, fabbrica dell’innovazione e della creatività in un bene confiscato alla ‘ndrangheta nella periferia sud di Reggio Calabria, amplifica il valore dell’impatto sociale ed economico del progetto, agendo sui livelli di legalità e di reazione riferibili al territorio alla scala locale e nazionale. Per le condizioni di stato esistente dell’immobile, si tratta di intervenire anche sui livelli di sostenibilità ambientale, perché l’azione di riqualificazione e riciclo del bene è vero e proprio intervento di bonifica, per la presenza di elementi di amianto sulla copertura, per la presenza di rifiuti da deposito di attrezzature e altri scarti provenienti dalle attività precedenti e per lo stato di degrado delle aree limitrofe e degli spazi aperti annessi. La realizzazione di una FabCity in città, con azioni dentro e fuori lo spazio della fabbrica, non è il mero insediamento di un’attività sociale e produttiva di stretto interesse dei soggetti che la gestiscono, ma un vero e proprio modello di “LivingLab”, con rigenerazione urbana. Uno spazio per l’innovazione e la creatività e di laboratorio urbano permanente per beni e servizi, per iniziative di innovazione sociale, tecnologica e di creatività, di tipo imprenditoriale attivando percorsi di formazione ed informazione, di “città della conoscenza”. I promotori del progetto sono gli associati di Pensando Meridiano, Laboratorio permanente di cultura sostenibile, innovazione e coesione sociale e di ReBOOT, associazione di cambiamento e innovazione, nate con l’obiettivo di innescare processi di inclusione e coesione sociale e di crescita collaborativa sui temi delle competenze e della competitività per il protagonismo dei giovani under 35 a Sud. Uno dei possibili campi di applicazione del progetto è rappresentato dal Piano Operativo per la Città Metropolitana di Reggio Calabria nell’ambito del PON Metro 2014-2020, la cui gestione è di competenza dell’ Assessorato alla Pianificazione Sostenibile del Territorio, Mobilità e Trasporti, Smart City, Politiche Ue e Pon Metro, Politiche Energetiche del Comune di RC, partner del progetto.

FabCity in LivingLab è la fabbrica dell’innovazione sociale e della creatività in città (www.pensandomeridiano.com/fabcity)

Il progetto in un tweet

Reggio CalabriaCittà
RCProvincia
CalabriaRegione
Social accounts