FABLAB IL MOSAICO

L’idea progettuale parte dalla necessità di costruire luoghi di aggregazione che “lavorino” attorno ad un nuovo modello di marketing territoriale in una chiara ottica di brand etico, nuovo, solidale. Etico e solidale perchè mette a disposizione di tutti strumenti che altrimenti potrebbero essere accessibili solo a pochi, senza distinzioni. Rimodellare uno spazio immaginandolo come un insieme di tessere: musica- audiovisivo- grafica-lettura- progettazione. “ il Mosaico di San Severo” . Il nome parte dalla particolare conformazione del nostro paesaggio rurale che, visto dall’alto, per le sue particolari colture e insediamenti agricoli assume la forma di un vero e proprio mosaico. Riqualificare l’ex mercato coperto, complesso di circa 240 mq di superficie, è farlo diventare una “cittadella” di eccellenze dell’innovazione, trasformando un bene patrimoniale, simbolo oggi di abbandono, incuria, mancanza di programmazione integrata, in un simbolo su cui fondare le prospettive di un diverso sviluppo del Territorio, nel suo intreccio di risorse materiali e immateriali, comprendendo anche la sfera sociale e culturale. In questo senso vanno l’attivazione di uno spazio di coworking e di un FabLab. Innovazione digitale e luoghi di condivisione di idee per mettere a sistema energie ed intelligenze. La scommessa odierna è quella di costruire attorno al tema della promozione territoriale e delle produzioni digitali nuove opportunità di lavoro e di crescita per le comunità locali introducendo, nel panorama locale, un luogo in grado di fornire una visione diversa, oggi mancante, dell’innovazione digitale applicata ai processi di aggregazione, valorizzazione, gestione, promozione, commercializzazione e fruizione del patrimonio naturale e artistico, dei prodotti locali e dei servizi; agevolare il confronto tra gli attori della domanda e dell’offerta. Come si evince dall’immagine allegata l’idea è di trasformare ogni box della struttura in uno spazio di progettazione e realizzazione di attività. Design e artigianato, in una nuova ottica di laboratorio per le arti e i mestieri, di arredo urbano e per i percorsi di mobilità lenta. Il nostro comune è infatti attraversato dai percorsi delle vie sacre, Longobardorum e Francigena, il circuito ciclabile del mediterraneo CY.RON.MED. In questo senso importante è la partnership con il comune di San Severo. Un luogo condiviso nel quale organizzare eventi musicali ed espositivi. Un luogo per allenare talenti.

#culturability4 laboratorio innovativo arti e mestieri

Il progetto in un tweet

San SeveroCittà
FGProvincia
PugliaRegione
Social accounts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi