Giardino forbito – Sviluppo Format e prima sede

Il concept Giardino forbito, con i suoi spazi modulari e multifunzionali, si adatta al contesto urbano circostante, coinvolgendo tutte le realtà eco-friendly e culturali, territoriali e limitrofe, attuando una sinergia utile al benessere del quartiere. Il gazebo dei Giardini Sambuy, già recuperato al degrado dall’Associazione Giardino forbito e divenuto prima sede del format con il patrocinio della Circoscrizione 1 e della fondazione Smart City Torino. Nell’ambito del progetto Co-City che contempla i Giardini Sambuy tra le aree di intervento, la sede Giardino forbito è candidata a proseguire e migliorare il suo lavoro con programmazione annuale definita. All’interno della proposta più ampia, definita “Portici in movimento” e atta alla rivalutazione dei portici limitrofi ai giardini di Piazza Carlo Felice, Via Nizza e Via Sacchi, il gazebo forbito sarà quartier generale e e di coordinamento.
Le sedi Giardino forbito, serre polifunzionali, nascono quindi per essere nei quartieri urbani punti nevralgici e inclusivi, promotori della sostenibilità oltre che spazi dedicati alla cultura a 360°.
Supporto fondamentale alle sedi Giardino forbito l’implementazione della piattaforma online contenente l’innovativo indirizzario Pagine Verdi Googreen, atto a promuovere tutte le aziende e le realtà etiche ed ecofriendly della rete Giardino forbito, con l’utilizzo della tecnologia Google utile alla loro geolocalizzazione e indicizzazione.

Sviluppo format Giardino forbito e prima sede Giardini Sambuy, per un consumo etico e culturale della città, a km0.

Il progetto in un tweet

TorinoCittà
TOProvincia
PiemonteRegione
Social accounts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi